La gatta con il collo.. Di maglia

Cari amici, è tanto che non ci sentiamo, ma io e la mamy siamo state occupate.. ci perdonate, vero?

Intanto la stagione fredda è arrivata, e io e la mamy ci siamo organizzate: ci manca altro che, oltre a tutto il resto, prendo anche il mal di gola quando voglio a tutti i costi affacciarmi alla finestra la mattina (così dice la mamy, io ho il dubbio che i gatti non prendano il mal di gola, ma tant’è…)

Processed with VSCOcam with f2 preset

Processed with VSCOcam with f2 preset

Il collo di maglia ha anche un’altra funzione, oltre ad essere fescionissimo (come potete vedere nelle foto qui sotto):infatti, mi è tornato uno sfogo grossissimo di allergia da granuloma eosinofilico.

Vi ricordate che ve ne avevo parlato? Quella brutta allergia a non si sa bene cosa, che ogni tanto mi prende e mi fa venire dei brutti sfoghi che diventano croste e che mi portano via tutto il pelo della mia bella pelliccetta argentata… ecco, me ne è tornata una brutta brutta, di crisi.

Lo scorso mese la mamy mi ha portata dalla vet, che ci ha sgridate perchè, dall’ultima crisi che ho avuto, mamy non mi aveva più messo l’antipulci (sospettato di essere la causa degli sfoghi cutanei). La vet ci ha sgridate perchè dice che anche se sto in casa le pulci possono mordermi lo stesso, e quindi ha consigliato a mamy di trovare un’altra soluzione.

Mamy, sentendosi in colpa, ha provato a igienizzare le mie cucce con un prodotto nuovo, a base naturale (olio di neem, lavanda, etc.) che si può passare anche sul mio pelo (mamy se lo è spruzzato su un panno, per non mettermelo a diretto contatto sulla pelle… ma non è bastato). Lo sfogo allergico mi è tornato, fortissimo.

I prodotti a base naturale sono quelli che mi fanno stare peggio, che paradosso.

Adesso ho il collo pieno di “buchi” senza pelliccetta, alcune croste ancora in formazione, altre guarite. Mamy è tristissima e si sente in colpa, anche se io le ho detto che non è mica colpa sua. Allora ogni tanto mamy mi mette la pomata per aiutarmi a cicatrizzare, e poi un bel collo di maglia (che a me non piace ma me lo devo tenere lo stesso – almeno non è quel cavolo di maglioncino che mi fa camminare come una scema in giro per casa!) per proteggermi e impedirmi di grattarmi mentre la pomata si assorbe.

Non ci resta che aspettare che anche questa brutta crisi passi, e poi smettere per sempre con i prodotti antiparassitari…

Intanto, io sono diventata “la gatta con il collo di maglia”.


  

Gatti nel cerchio…

Da qualche tempo gira su Facebook (ma se ne sono occupati anche i TG e le TV nazionali, tanto che le notizie su noi gatti sono sempre mooolto interessanti) la “storiella” a proposito dei gatti e dei cerchi per terra.

Ce l’avete presente?

Quella che psicologi e luminari della scienza gatta dicono che noi gatti, se vediamo un cerchio disegnato per terra, non possiamo resistere e ci dobbiamo per forza entrare dentro. E stare li poi per ore e ore eh, in contemplazione statica del vuoto, e del nostro cerchio.

gatto-nel-cerchio

E’ un pò la psicologia della scatola e degli spazi stretti: ne vediamo una, e ci dobbiamo saltare dentro, accoccolare dentro, stare dentro, dormire dentro.. anche se non è “della nostra misura” ecco.

Perchè la nostra scatola, che è solo nostra, ci fa sentire tranquilli, protetti, ci rassicura…

gatto -nella-scatola

 

E allora oggi, dopo giorni e giorni di martellamento mediatico, la mamma ha deciso di provare. Quella scetticcona, ha fatto una scommessa con la nonna, che continuava a insistere che io sono agitata è ho bisogno della “terapia del cerchio”, che io il cerchio non me lo sarei filato per niente.

Eh, la mamma, mi conosce bene… o forse no?

Insomma, se volete fare anche voi la prova con i vostri mici, ecco quello che dovete fare (è facile, sapete?):

1. prendete lo scotch, il gessetto il pennarello.. (no, il pennarello no!!!) prendete qualcosa che poi si possa togliere/cancellare altrimenti poi ve la prendete con me, e DISEGNATE IL CERCHIO per terra.

2. aspettate che l’irresistibile richiamo del cerchio attiri il gatto

3. aspettate ancora un attimino, noi gatti siamo diffidenti per natura, quindi prima dobbiamo cercare di DISTRUGGERE il cerchio… prima di arrenderci alla sua forza, intendo.

E poi cosa succede?

E poi.

Ecco, una diapositiva di cosa succede:

il mio cerchio è rotto... è tutta colpa della mamma che l'ha disegnato male!

il mio cerchio è rotto… è tutta colpa della mamma che l’ha disegnato male!

A questo punto potete tranquillamente dedicarvi alla fase finale dell’esperimento:

fase 4. sbaraccate tranquillamente tutto, tanto a noi gatti non ce ne può fregare di meno, del vostro cerchio….

Infatti, questa è una diapositiva di me, molto interessata al suddetto cerchio:

gattabigia-perplessa

Ma voi cosa mi dite a-mici e umani dei miei a-mici: avete voglia di fare la prova e poi dirmi a voi come è andata??

 

Diffidare di chi non ama i gatti

E’ una regola sana che, se rispettata, potrà condurvi ad una vita felice.

cat-person

 

Cioè, seriamente: ma come fate a fidarvi di una persona che non ama i gatti?

cat-person

I gatti sono il miglior allarme anti-str… del mondo.

The-cat-person

Lo dice sempre la mia umana: quando sente qualcuno che non ama i gatti o che, addirittura, osa PREFERIRE I CANI… brrr le viene un brivido lungo la schiena.

dog-person

(lasciate stare il fatto che a casa dai nonni abbiamo un cane, un coniglio e dei pesci, che se la passano a tratti meglio di me… ma no, cosa sto dicendo: sono io la regina della casa! Anche quando andiamo la ahahah – anche se loro dicono che questo è quello che penso io-).

In ogni caso: assicuratevi di sapere sempre con chi avete a che fare. La regola d’oro è: amante dei gatti – SI, non amante dei gatti – NOOOOOOOOOOOOOO!

E come fate a riconoscere il vero amante dei gatti? BEh, ma questo è ultra semplice: dai piccoli indizi:

Cat-Person

o da quelli grossi:

cat person bathroom

 

CatPerson

cat-person

 images

curse_of_the_cat_people01

I gatti sono le migliori decorazioni di Halloween

Questa galleria contiene 26 immagini.

Parola di Gattabigia (che oltre ad essere bigia è una gatta e quindi se non lo sa lei…) Molti di voi saranno persino convinti che solo i gatti neri siano caratteristici di Halloween, poiché la leggenda vuole che fossero i compagni preferiti dalle streghe…e inveceno ! ahahah alcune leggende citano i gatti bigi, ovvero i … Continua a leggere

Cat in Berlin: accessori fashion per gentle-gatti

Da un po’ di tempo la mia umana è in fissa per un altro gatto, e io comincio a preoccuparmi. Che voglia fare a cambio e scaricarmi???

L’ho beccata che continua a guardare le sue foto su Instagram, e la sua pagina Facebook, e quando guarda ha sempre gli occhi sognanti ed è tutta un “ma va che bello questo gatto, che sguardo da gentilgatto, che aplomb da gentle-gatto, ma guarda che amore con il suo papillon”…

Si, credo proprio che sia per il papillon. L’umana è malata per la moda, e sta tentando, nemmeno troppo sottilmente, di dirmi che io invece sono troppo poco fashion. Non un accessorio alla moda, a parte il collarino fucsia che però il più delle volte mi faccio togliere, non uno sguardo da modella quando tenta di farmi le foto (anzi, scappo via scocciata), nessuna pazienza quando tenta di spazzolarmi (se non ne ho voglia poi!)… e invece guarda Cat in Berlin! mi dice, guardalo.

I suoi padroncini aprono una linea di accessori per gatti fashionissimi e lui si presta volentieri a fare il testimonial, anzi!! Ne va fiero, guardalo!

cat-in-berlin-bow

courtesy of: Catinberlin

catinberlin-accessori

courtesy of: cat in berlin

catinberlin-bow

courtesy of: cat in berlin

 

Sta sempre a guardare sul sito dove vendono quei papillon colorati… Tanto che a me sta venendo il dubbio: che voglia mettere il papillon anche a me???

Ma io sono una aristo-gatta mica un gentil-gatto uffa!!!!

catinberlin-fashion-for-cats