Modagatta fall-winter 2015 edition….

Cari amici vicini e lontani, eccomi qui, in questo freddo freddo lunedì di gennaio, a raccontarmi le ultime “vessazioni” a cui mi sottopone la mia umana… mi espone continuamente al ridicolo, lo sapete?! (certo che lo sapete, alcuni di voi almeno, quelli che ci seguono anche su Facebook e Instagram ad esempio)

fashion-ca-handmade-sweater

Complice la nonna, che non esita a sottostare a qualsiasi richiesta di produrre qualche indumento ridicolo da parte della mia mamma, e che quindi nell’ordine mi ha confezionato un (ridicolo, l’ho già detto?) maglioncino tutto fru fru… e persino una sciarpina!

fashion-ca-handmade-sweater

fashion-ca-handmade-sweater

fashion-ca-handmade-scarf

fashion-ca-handmade-scarf

fashion-ca-handmade-scarf

 

fashion-ca-handmade-scarf

fashion-ca-handmade-scarf

Ora, magari la sciarpina non è così ridicola (anzi devo dire che nelle fredde mattine in cui mi affaccio per mezzore intere alla finestra spalancata ha forse anche il suo perchè… è di lana morbida e tiene bello caldo!), ma il maglioncino… per l’amor del cielo noi mici abbiamo la pelliccetta e la mia  è pure bella lunga!!

E cosa pensate, cche adesso non si sia messa in testa anche di farmi le babbuccine coordinate??

cat-paws-gattabigia

Aiuuuuuuuuutoooooooo salvatemi da queste pazze!! (che poi mi fanno le foto e le mettono pure online, sgrunt!)

I gatti in inverno

Vi siete mai chiesti che cosa facciamo noi gatti in inverno?

christmas-cat

O meglio, vi siete mai chiesti perchè in inverno noi gatti tendiamo a… “scomparire” sotto chili e chili e strati di coperte, copertine, plaid, lenzuolini di flanella, etc.?

winter-cat

E’ tutta una mossa calcolata e non ha niente a che vedere con il freddo, proprio no! Del resto noi micetti siamo dotati di pelliccia, quindi a noi il freddo ci fa un baffo proprio.

La verità è che quando scompariamo sotto le coperte, noi mici in realtà stiamo COMBATTENDO LE FORZE DEL MALE, in segreto!

winter-cozy-cat

Ma si, rendetevi conto: sotto a quelle coperte, lenzuola, sotto ai vostri letti cari umani, si nascondono innumerevoli pericoli: mostri pronti a balzar fuori e papparvi in un sol boccone. E non escono solo se sentono la feroce russante spaventosissima presenza di uno di noi mici guardiani!

Spaventosissima, davvero: non laciatevi ingannare dallo sguardo puccioso e mezzo assonnato: noi gatti siamo vigilissimi e pronti a tirar fuori gli artigli come niente!

winter-cat-under-cover winter-cat-under-cover

7431698a6db9ff8c1c603b6c57efa9ce

Spaventosiss… ehm… si vabeh, al massimo li ammazziamo di risate, i mostri, o di tenerezza… ma comunque. Noi siamo lì che facciamo la guardia! State attenti mostri, ritiratevi dinnanzi alla nostra spietatezza pucciosa!

winter-cat-under-cover

che poi dai… qualche volta facciamo la guardia anche a voi umani, eh… e vi teniamo anche belli caldi!6a6b9fc388beb226853638478dadab2cPerciò consigliate ai vostri umani di non disturbarvi MAI quando state intraprendendo la vostra aspra lotta contro le forze del male! Dopotutto..lo fate anche per la loro sicurezza.

…e qui potete visionare un paio di diapositive in merito al mio contributo alla causa:

gattabigia-sotto-coperta gattabigia-sotto-coperta-nanne gattabigia-nanne

Buon inverno a-mici, e mi raccomando, fate anche qualche pausa fra una sessione e l’altra di lotta contro il  male….

Dove è finita Lagattabigia?

Qualcuno di voi se lo starà chiedendo, e anche a ragione, visto che ormai mi faccio sentire raramente (almeno qui sul mio piccolino, modestissimo, ma molto amato blog… sulla pagina Facebook, invece, ci sono tutti i giorni ^^)

Ebbene, la primavera è piano piano scivolata in estate, un paio di volte almeno (prima di cedere il passo all’autunno, sembra) da queste parti: piogge torrenziali, settimane di caldo afoso alternate  ad albe e giornate di pioggia novembrina, coperrtine in e out dall’armadio, ventilatore si ventilatore no, asciugamanino bagnato a terra che viene abitato a targhe alterne ed a seconda della temperatura…

gattabigia-10lug14-5

gattabigia-11lug14-2

gattabigia-11lug14-8

Se lo chiedete alla mia umana, molto probabilmente vi risponderà che la vostra beniamina (cioè io, Lagattabigia) si alterna placidamente fra il suddetto asciugamano bagnato (residente stabile del pavimento fra il bagno e il mini-corridoio), la mia amata scatola ormai quasi a pezzi, e il mio adorato tubozzo.

gattabigia-10lug14-4

gattabigia-10lug14-2

gattabigia-21lug14-3

Anzi i MIEI tubozzi.

gattabigia-13lug14-5

Sulla cresta dei quali molto probabilmente a breve mi vedrete conquistare il mondo, si si…

gattabigia-22lug-14-in tube

gattabigia-22lug-14-on tunnel

Alle volte tento qualche sortita verso la finestra, nel vano tentativo di sfondare la rete protettiva ed avventarmi finalmente a scuoiare qualche piccione molesto (ci stanno facendo diventare matte, quei maledetti, che hanno fatto il nido nel nostro sottotetto e si permettono di passeggiarci davanti come se fosse casa loro!)

gattabigia-20lug14

gattabigia-21lug14-1

Oppure me ne resto placidamente sdraiata come una Venere sul primo scalino sotto la finestra, dove nei giorni di buona si riesce a farsi accarezzare il pelo da una dolce ariettina…(che quando c’è il mercato in piazza mi porta anche gli aromi di pesciolini e polletto fritto che tanto mi piacciono, gnamme!!)

gattabigia-16luglio2014-2

gattabigia-11lug14-7

Eh, che ci volete fare… è dura la vita da gatti

gattabigia-13lug14-3

 

I 10 segnali che indicano la presenza di un gatto in casa

Un gatto (o una gatta) un po’ pestifero, direbbe la mia umana… ma io e voi la storia la conosciamo in un’altra maniera, non è vero?
Noi sappiamo che qualsiasi casa senza gatto è una casa ben triste.. poco allegra… non adeguatamente sorvegliata o..utilizzata. Si.

gatto-di-casa

Del resto, noi gatti portiamo gioia e siamo molto decorativi, spaparanzati qua e là per casa, no?

sleeping-cat

E dunque, proprio per riconoscere queste case felici, benedette dalla presenza di un gatto, e dove sarà una gioia entrare (ve lo dico io), ecco i 10 segnali che indicano la presenza di un gatto in casa:

1. Beh, il primo inconfondibile segno è chiaramente quello dell’arredamento “a misura di gatto“: gattaiole, reti alle finestre, tiragraffi, ciotole sparse qua e là, la nostra cassettina della privacy… ma anche cuscini amache e attrezzi vari appesi in giro per casa alle più strane altezze.

Potete misurare l’amore che un padrone porta al proprio gatto da queste cose, sapete?

casaa-per-gatti

Cioè, voi non ci vivreste in un posto così? io e la mia umana si…

2. Le scatole. Vedete una strana scatola abbandonata in giro per casa?

Sciocchi. La scatola non è affatto abbandonata. E’ una trappola per gatti e state attenti: in quella casa abita un gatto molto furbo se ancora non riuscite a localizzarlo nelle vicinanze della scatole.

gatto-scatola

anche se io vorrei che l'umana m'avesse trovato questa...

anche se io vorrei che l’umana m’avesse trovato questa…

Guardatevi le spalle.

gatto-mannaro

3. Sabbietta sparsa in giro dappertutto che ti sembra di stare in spiaggia (e, se chiudi gli occhi, quasi quasi puoi sentire il rumore del mare… sopra a quello delle fusa o del dolce ronfare soddisfatto del tuo peloso combinaguai)

4. Giocattoli sparsi ovunque, ma proprio OVUNQUE. Soprattutto in luoghi irraggiungibili tipo il sotto dei mobili, del frigo, o della lavatrice. Ma sono messi lì per una ragione, sciocchi umani: per tenerli AL SICURO, ve l’ho già detto.

Quindi, lì restano.

gattabigia-giochi

5. Pelo. Pelo dappertutto. Spazzole per il pelo disseminate in pochi metri quadri, palle di pelo che rotolano tipo gli arbusti nel deserto nei film western.

Palle di pelo che prendono residenza in casa vostra e fareste meglio ad abituarvici: dategli un nome, coccolatele, tengono compagnia anche loro.

pelo-gatto

6. Porte sempre aperte. Il gatto deve andare dappertutto. Anche in bagno con voi, se necessario.

Ed è SEMPRE necessario.

Kitten

7. Quel vago sentore di ..crocchini, che riempie l’aria. Ah, che casa felice è quella che quando entri senti il profumo del tono appena de-scatolettato! Gnam!

gatto-nella-busta-di-carta

8. Il rumore inconfondibile dell’acqua che gocciola, e i lavandini sempre occupati.

Noi gatti si sa, siamo molto puliti…

gatto_01

9. Curiosa assenza di mollette per stendere i panni, curiosa presenza di panni raggrumati sotto lo stendino, o pericolosamente appesi. Misteriose sparizioni di soprammobili, peluche, del contenuto della borsa degli umani, e di qualsiasi altro gingillo che attiri l’attenzione del peloso.

Se lo chiedete al gatto di casa, non ha la più pallida idea di cosa sia accaduto.

La forza di gravità, forse.

gatto-panni-stesi

10. Curiosa assenza di piante VIVE (o sopravvissute) in casa. Tutte quelle a portata di occhio sono finte.

curioso, davvero.

gatto_vaso

Insomma, laddove non adeguatamente segnalato,

targhetta-cane-gatto

avete solo da aguzzare l’occhio per scoprire (si, proprio come nel gioco della settimana enigmistica) le semplici tracce della presenza di un fortunato gatto di casa.

E la vostra casa, quanti di questi segnali “espone”??? ahahah la mia tutti e anche qualcuno in più… giusto per essere sicuri!

Sta arrivando, sta arrivando… Gatto Natale?!

Seriamente, gente… la mia umana è un po’ pazza.

Continua ad aggirarsi per casa canticchiando canzoni ridicole, piene di trilli e campanelli (che disturbano il mio sonno e richiamano inutilmente la mia attenzione – inutilmente visto che poi di campanelli veri neanche l’ombra). Non dovrei dirvelo, ma sculetta anche ballando, una cosa da vergognarsi al pensiero che la gente del condominio davanti possa vederla e capire che è la mia umana.

E continua a ripetermi che devo essere una micina buona, perché sennò Gatto Natale non mi porta neanche un regalo.

christmas-cats

Voglio dire: ma chi è sto Gatto Natale, chi l’ha mai conosciuto?

gatti-di-natale

Non sarà mica quello strano gatto un po’ suonato, che se ne va in giro con i vestitini rossi con i bordi di pelliccia, e guida una slitta trainata da topolini bianchi con il naso rosso, e porta i regali nella notte di Gattale?

Mah… anche l’anno scorso mi hanno detto così, e poi i miei regali li ho avuti lo stesso… andiamo. Secondo me è tutta una storiella per gattini ingenui.

L’unica cosa positiva, è che proprio in onore dell’arrivo di Gatto Natale la mia umana sta dando il meglio di se: ha portato in casa una caterva di cose divertenti con cui giocare (Se solo mi ci lasciasse GIOCARE!!): nastri colorati e fiocchetti, curiosi pupazzetti che sono stati disseminati – per la mia gioia, si! Di notte posso sbizzarrirmi!! – per casa, le lucine che si accendono a intermittenza e che mi piace tanto masticare (quando lei non mi vede) e campanelli, e strani pacchettini e carte che frusciano, e…

gatti-di-natale

gatti-di-natale  gatti-di-natale

Si, mi sto divertendo da matti, non si vede?

gatti-di-natale

E poi c’è anche una cosa strana. Una scatola che non si apre (sigh!) ma da cui esce uno stuzzicante odorino… lasciate che l’umana si distragga, e scoprirò in un lampo cosa si nasconde dentro quello che lei chiama il “Gattendario dell’Avvento“.

calendario-avvento-per-gatti

Dice che è una tradizione di famiglia, e che quest’anno io sono parte della famiglia. E che poi lei è a dieta quindi preferisce fare il Gattendario per me invece che per lei (mah, chissà cosa significa).

calendario-avvento-per-gatti

Ho scoperto che anche la cagnolina di casa ne ha avuto uno (ma il suo si chiama Canendario dell’Avvento)… la prima volta che vado a casa andrò a studiarne le fattezze e, soprattutto, il contenuto. Il mio è molto buono e me lo spazzolo in un secondo… devo trovare il modo di fregarle il suo!!

gatti-alberi-natale

Insomma: i preparativi fervono, le fuffe escono dagli armadi, e io sono un’ottima aiutante di Mamma Natale… o meglio, sono un’ottima aiutante che mette al sicuro gli oggetti preziosi che la Mamma dispone in giro per casa: li nascondo, perché sono preziosi e non voglio che qualcuno venga a portarseli via… e  non capisco perché l’umana fa tutte queste storie.

Sono al sicuro… li proteggo anche da lei!

Questa casa non è divertente

Questa casa non è divertente, uffa.

Non si può fare niente in questa casa che subito la befana si irrita e mi sgrida, è un carcere, non una casa!

gattabigia-coccole

Non posso correre su e giù ribaltando sedie, e rovesciando bicchieri e tutti quegli ostacoli che l’umana lascia sul mio cammino. Non posso fare casino sul letto, scavandomi la mia tana fra le lenzuola o, dio non voglia, fra i morbidi strati di quei caldissimi e confortevoli plaid che l’umana insiste a spargere con una precisa geometria, mentre a me piacciono tutti rincagnati e confusi.

Mi piace il caos, mi piace perdermici. Mi piace mordere le lenzuola e i tessuti per sentire i piccoli rumori di strappo mentre muoiono sotto i miei denti.

Mi piacciono i buchini che gli faccio, trovo che siano artistici.

Non posso intrufolarmi negli stipetti, e tirare fuori tutti i coperchi delle sue scatole delle scarpe, e farmici le unghie. Non mi piacciono i pezzi di cartone che mi lascia in bella vista… io voglio QUELLI!

https://www.facebook.com/photo.php?v=645842885467346&set=vb.446421402076163&type=2&theater

E non posso tuffarmi nel cestino della carta straccia, e tirare  fuori tutte quelle divertentissime palline di carta e spargerle in giro per casa e corrergli dietro e fargli gli agguati e farli finire sotto il frigo e poi scavare per recuperarle….

Non posso saltarle in braccio e mordicchiarle le mani o rincorrermi la coda, perché dice che le pianto le unghie nella pelle e le faccio male… si mettesse la pelliccia come me, vedrebbe che non succede nulla!

gattabigia-coccolosa

E non posso nemmeno arrampicarmi su quel coso, quello che ha appeso e contiene tutte le cose che hanno il suo odore: i calzini (puliti) le sciarpe… ah, adoro rubarle le sciarpe e ucciderle con le mie zampe, ma lentamente, tirando un filo alla volta…. Invece quella befana corre urlando e mi scaccia via, e poi mi guarda offesa come se le avessi fatto un torto.

Non capisce che lo faccio per lei?

Se le mette al collo quelle cose: e se un giorno decidessero di rivoltarlesi contro e strozzarla?? Devo assicurarmi che siano morte!

Altrimenti chi mi riempirà la ciotola, ogni mattina, con tanto amore?

I gatti sono le migliori decorazioni di Halloween

Questa galleria contiene 26 immagini.

Parola di Gattabigia (che oltre ad essere bigia è una gatta e quindi se non lo sa lei…) Molti di voi saranno persino convinti che solo i gatti neri siano caratteristici di Halloween, poiché la leggenda vuole che fossero i compagni preferiti dalle streghe…e inveceno ! ahahah alcune leggende citano i gatti bigi, ovvero i … Continua a leggere

Come costruire un gioco per il vostro gatto a costo zero -parte 2

HO UN GIOCHINO NUOVO!

Ho un giochino nuovo e non posso parlarvene perché devo andare, a giocare con il mio giochino nuovo! Che è tanto bello e mi piace, e suona ed è morbido, e dentro c’è qualcosa che crocca e io devo scoprire che cos’è…. sono molto impegnata questa mattina. Moltissimo.

20131003-114713.jpg

L’umana me l’ha dato ieri, dopo aver trafficato un po’ con gli aggeggi che tiene in quella scatola posata in alto, dove io vorrei andare a controllare perché ogni volta che la apre ne escono meraviglie: nastri e fili colorati, bottoni e perline e cose che rotolano e cose che suonano… ma lei la chiude sempre e la mette in alto dove io non posso arrivare (uffa).

Ieri sera però alla fine mi ha dato quello che stava facendo, che lì per lì mi ha lasciata un po’ perplessa… una cosa a forma di non si capisce bene cosa… cioè, già che c’era poteva dargli la forma di qualcosa, ecco. Non so nemmeno bene io cosa ma… va beh, insomma, il mio nuovo giochino ha una forma un po’ così, è rosa di un rosa che mi piace molto (somiglia tanto ai suoi calzini rosa che mi piacevano tanto, quelli con i coniglietti e fatti in quel materiale morbido morbido che lei chiama ciniglia – un nome che a me mi fa miagolare dal ridere), e c’è attaccato un campanello!

20131003-114637.jpg

E dentro, dentro è imbottito con della carta morbida (l’ho visto che ce la infilava!) e di quella carta che a me piace tanto, quella che si stropiccia e fa rumore e dove di solito l’umana conserva quelle fantastiche focaccine che mi piacciono tanto, e la carta – che forse è plastica? – ha i buchini piccolissimi da cui esce l’odore…vado matta per le focaccine, voi no? Va beh ma sto divagando.

L’umana ci ha messo dentro anche quella carta lì, così il mio giochino ha il sonaglino e fa rumore e quando lei lo stropiccia io corro. E salto e ballo, ballo con il mio giochino, e me lo prendo e me lo porto via, dove lei non può riprendermelo e togliermelo.

20131003-114742.jpg

Perché adesso, non dico di amarlo come il tappo della penna, la mia pallina, o gli adorati pacchetti di fazzoletti di carta… però quasi, dai.

E brava l’umana che per una volta si è resa utile!

VAI AL VIDEO DELLA GATTABIGIA CHE GIOCA: QUI

 

 

 

Umana, stai battendo la fiacca

gattabigia-ti-tengo-docchio

Anche l’umana sembra risentire di questo caldo afoso che non ci vuole mollare.
mentre io pascolo bellamente per l’appartamento, lasciandomi andare in ogni angolo a qualche leggera dormita (i miei preferiti: la scala di ferro, le piastrelle della doccia), anche l’umana batte la fiacca.

e invece di cambiarmi l’asciugamano umido che mi fa da copertina (a volte, quando me la mette addosso a tradimento) se ne sta lì a farmi le sue sciocche foto.

tenere-fresco-gatto
e io schiatto di caldo.

ma si può??