Ho una nuova scatola

Questa galleria contiene 5 immagini.

Ecco, lo so che è da tanto tempo che non mi faccio sentire.. ma dovete perdonarmi: con questo caldo sono andata in letargo, e mi sveglio solo per giocare con la mia amata scatola! (e per mangiare le mie pappe e transumare dal mio asciugamano bagnato all’angolo della scala e viceversa…) è dura la vita … Continua a leggere

Di borse.. e altri luoghi comodi dove riposare

Noi gatti siamo creature che si accontentano abbastanza di poco, sapete.

Soprattutto quando si parla di due delle nostre attività preferite: dormire, e giocare.

gattabigia

No, sul mangiare no.. non penserete mica di fare i furbi, cari umani, e rifilarci cose scadenti e low cost???? Che poi ci vengono un sacco di malaattie e state male pure voi …su, un minimo di maintenancce noi gatti la richiediamo.

Ma non per quanto riguarda i posti dove metterci comodi e appisolarci

sacchetto di carta gatto

gattabigia-coccole

E le cose con cui giocare.

sacchetto-gatto
Che poi, io sono anche fortunata: ho un’umana che si diletta di fai da te low cost, e il più delle volte basta una carta scrocchiante annodata o un pacchetto di fazzoletti di carta da distruggere, che io me ne sto contenta e felce a rincorrerle per ore.

La casa è disseminata di rocchetti del filo esauriti (nel senso che me li rubo appena l’umana finisce il filo – gli spilli me li tiene nascosti, quella rovina-divertimento!) e di carte di alluminio dei soldini di cioccolato (ce li avete presenti? quando me li arrotola fanno un rumore bellissimo e io divento matta a rincorrerli qua e là per casa fino a che non finiscono sotto il frigo o la lavatrice… per casa ne ho nascosti a centinaia!! )

Ma come già sapete, la mia somma gioia sono le borse.

gattabigia-con-borsa

sacchetto di carta gatto 3 sacchetto di carta gatto 2

E in questi giorni la mia umana me ne ha regalata una grandissima! La adoro.. me la sto pian piano distruggendo, ma sono anche indecisa perché secondo me… potrebbe essere una casetta fantastica, per me.

gatta-borsa

Non trovate??

Mi ci diverto talmente che quando ho finito poi ho bisogno di almeno due ore di recupero, comodamente spaparanzata sui miei 4 plaid, per riposarmi un po’…..

gattabigia-coccole gattabigia-coccole

eh.. è dura la vita per noi gatti…

Gatto Natale è arrivato in anticipo

Evviva evviva questa è la dimostrazione che sono una gattina buona!!!

gatti-di-natale

Nonostante qualche disastro, e l’esasperazione a cui porto la mia umana ogni giorno, sono sulla lista dei buoni gattini di Gatto  Natale!!

Che infatti non si è dimenticato di me e mi ha già portato un bel regalo: un giochino tutto nuovo! Ed è pure fatto a mano dalla mia umana e con quegli strani tessuti colorati che mi piace tanto mangiucchiare 😀

E’ morbida, è colorata, ha un campanellino che trilla ogni volta che ci gioco. E’ leggera e salta in aria a ogni mia zampata…

Adoro la mia nuova pallina per giocare!!

gioco-feltro-gatti-fatto-a-mano gioco-feltro-gatti-fatto-a-mano

E ho contribuito anche io a costruirla, sapete?? Guardate un po’ qui

Gatti… quando il freddo si fa sentire…

le temperature sono in picchiata e, per quanto pelo possiamo avere addosso noi gattacci di casa (e per quanto possiamo pretendere dai nostri umani che tengano la finestra aperta la mattina per permetterci di dare una sniffatina di controllo appena svegli, giusto in caso che sia successo qualcosa nottetempo) arriva il momento in cui anche noi dobbiamo cercare …rifugio in casa.

Specialmente se vivete come me con una umana che fa economia sul riscaldamento (o almeno così sembra: quando la guardo con fare accusatorio lei nega indicandomi il termostato… ma devo aver preso da lei: ho le zampe sempre fredde!)

E allora cosa dobbiamo inventarci noi poveri gatti freddolosi?

Ma il sit in. o Cat in.

gatta-sit-in

gatta-cestino-panni-puliti

che importa se si tratta del cestino della roba da stirare? Una bella pila di lavanderia appena asciugata, specie se culminante con un morbido maglioncino di lana, è l”ideale per scacciare il freddo dalle nostre zampette

gatta-scatola

gatta-scatola

gatta-scatola

gatta-scatola

gatta-scatola

giù il periscopio, il nemico è in ascolto!

In alternativa, c’è sempre l’amata scatola che contiene le scatole… il nostro parco giochi preferito, il teatro di innumerevoli atti di devastazione… la carta straccia in fondo è un ottimo isolante…

E fa sentire in colpa l’umana che pensa: ma guarda te se deve dormire nelle scatole di cartone come i senzatetto, col fiorfiore di copertine di pile che le stendo sul letto….

eheheh farli sentire in colpa è la chiave per la dispensa!

gatta-innamorata-scatola

(ma se non sto attenta, rischio di ritrovarmi con 4 belle babbucce fatte a mano e il maglioncino addosso…. quella megera è capace di farlo!!! ARghhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh

gatto-al-caldo

Le 10 cose divertenti che il vostro gatto fa

..e che a voi umani, lo sappiamo, fanno ridere a crepapelle.

O almeno, fanno ridere quella sciocca della mia umana. Che a volte si sbellica proprio, ma con le lacrime!

foto 4_1muffin

Inutile dire, che quelle volte mi prudono proprio le zampette dalla voglia di graffiarla… perché ho la mia dignità, io, e non tollero che si rida di me! Neanche quando cado dal letto, o dalla sedia, o dal graffiatoio… insomma. non si deve ridere di me, punto!

E infatti si, eccoci con il primo punto della lista delle 10 cose che noi gatti facciamo e che vi fanno ridere così tanto:

1. cadere dai posti più assurdi. con dei gran tonfi e degli elegantissimi meow! E già di nuovo ben diritti sulle nostre zampine, pronti a riprendere qualsiasi interessantissima attività ci stesse tanto distraendo da farci cadere.

gatti-che-si-arrampicano

si perché il più delle volte cadiamo per distrazione, perché..

2. ci rincorriamo la coda come se non ci fosse un domani. E come se non ci ricordassimo che è la nostra coda… che è parte di noi, che ci segue dappertutto, e che non dovremmo mordicchiarla con tanta passione, perché non si staccherà mai e…

Ok, sono andata in fissa. ma è che quando mi ricordo di avere la coda, come tutti i gatti, poi non capisco più niente.

gatta-si-prende-la-coda

gatto-che-gioca

3.   L’imitazione di Michael Jackson in Thriller. Voglio dire: io manco lo so chi è questo tizio, ma ogni volta che tento di spaventare la mia umana e incuterle il dovuto timore…niente, quella scema scoppia a ridere come se le stessi facendo vedere le prove dello spettacolo di Miaotale.

Certo, non aiuta il fatto che per spaventarla io cammini lateralmente senza guardare dove vado e finisca sempre per andare a sbattere contro qualche mobile che si è spostato per farmi dispetto… ma non è comunque il caso di ridere. son cose serie eh.

gatto-rizza-pelo

Boh, sti umani chi li capisce è bravo.

4. Usciamo di scatto dalla cassettina dei bisogni, spaventati da non si sa cosa (in realtà, dalle nostre stesse puzze… ma non son cose che possiamo confessare così apertamente agli umani).

5.  Tentiamo di bere in posizioni impossibili, finendo sempre per ingozzarci e sputazzare acqua e starnuti da ogni parte. questa cosa è tragica ma alla mia umana la fa sempre sghignazzare, tanto che se mi sta per caso tenendo il bicchiere dal quale io cerco di bere addio, non c’è più niente da fare.

gatto-che-beve

6. Dormiamo in posizioni impossibili, il più delle volte con l’abbandono di un neonato, e per questo l’atteggiamento degli umani oscilla fra il bambinesco (oooooohhh che carino! detto coltimore reverenziale di svegliarci) e il suicida (ooooohhhh che carino! detto un istante prima di allungare la mano verso di noi, o tuffare il viso verso la nostra irresistibile panzetta pelosa, e attirarsi le feline ire funeste).

Seriamente gente: ma non ce l’avete una panzetta pelosa anche voi?? Che diamine…

cat-sleeping-cute

gatta-dorme-pancia-su

7. Proviamo un’irresistibile attrazione per alcune mortali trappole come: il piatto della doccia (scivoloso) i sacchetti di carta e plastica (che ti avvolgono nel loro abbraccio mortale e non ti lasciano andare più), le scatole di cartone (insanamente tentatrici, soprattutto quelle di piccole dimensioni dove ci piace rintanarci nella vana illusione di non essere visti dall’umano di casa… il tutto si traduce in stupidissime foto da parte dell’umano di soufflè di gatto con la base in cartone e tutto il pelo che straborda…. o peggio)

cat-with-box

scatolagatto

8. Quando giochiamo, fingiamo panico quando l’umano si nasconde gli occhi e, come per magia, sparisce davanti ai nostri occhi. Allora cominciamo a cercarlo freneticamente, e non ci rassereniamo finchè non gli poggiamo sopra la zampa e lui si scopre gli occhi, tornando alla realtà.

Andiamo siamo seri: davvero pensate che non sappiamo giocare a cucubau? E’ tutta una tattica per darvi soddisfazione, povere bestie senza pelo che non siete altro… altrimenti che vita grama avreste, senza noi gatti!

9. fuggiamo terrorizzati dall’aspirapolvere. Fughe a rotta di collo degne di un Cartoon della Loney Tunes seguono l’attimo di panico in cui fa la sua comparsa il terribile aggeggio. Scappiamo terrorizzati anche quando voi lo brandite e fate finta di imitare il suo rumore con la bocca… perchè dio non voglia che l’accendiate anche.

maledetti umani non c’è niente da ridere.

E si… anche fra noi gatti ci sono gli outsiders e i semplicemente pazzi… per l’aspirapolvere.

http://video.donnamoderna.com/ridere-in-famiglia/Micio-e-aspirapolvere-che-coppia?list=3911175

E si… ancora si: la mia umana sta le ORE a sghignazzare davanti a questi video…

10. vi facciamo gli occhietti dolci e ci inventiamo mille stratagemmi per condividere il vostro cibo (dopo aver spazzolato il nostro). E voi, allocchi, che ci cascate sempre! Siamo troppo carini e coccolosi e voi non sapete resisterci!

cat-cuteness

Ridete pure, umani, una risata vi seppellirà…

…ma non prima che vi abbiamo strappato l’ultimo boccone di cibo, sia chiaro!

Muffin combinaguai….

Lo so, lo so, in questi giorni non mi sono fatta sentire molto e vi sono mancata.

Si lo so che vi sono mancata e non c’è bisogno di fare i timidi: ammettetelo e basta.

È che in questi giorni io e l’umana siamo state impegnate.

Io a combinare guai, e lei a risolverli.

Ecco, l’ho detto. Questo è quello che prevede il primo passo della riabilitazione di Muffin Combinaguai: ammettere le proprie colpe.

gattabigia-tramonto

Credo che l’ultimo passo previsto sia evitare di ripetere i propri errori e combinare guai ancora più grossi.. ma insomma io sono ancora solo all’inizio del difficile cammino quindi per il momento ignorerò la cosa.

Dite che mi conviene? Beh ..voi non avete visto quanto si è arrabbiata l’umana il giorno che gliel’ho combinata! Ci ho messo ore e ore di testatine affettuose e di salti in braccio (cose che io odio e non faccio mai) e fusa e grattatine (che mi faccio fare raramente) per fargliela passare.

Se lo chiedete a me, forse ha anche un po’ esagerato… questi umani sono così fragili e lagnosi a volte!

Come dite? Volete sapere cosa ho combinato? Ma niente di che, una sciocchezzuola.. un incidente è capitato, ma io non avevo nessuna intenzione di farle del male… stavo solo giocando e il gioco mi ha preso un po’ la mano e… va beh insomma ho rotto il vetro del mobile dove l’umana mette i piatti dopo averli lavati… va beh glielo ho rotto in testa ma..non si è fatta niente! Che bisogno c’era di mettersi a urlare così?

vetro-rotto

Il vetro si cambia, le mie pappe sono ancora al loro posto e anche la testa dell’umana… facciamo la pace e andiamo avanti, no? Tanto più che, per quanto molto tentata, l’umana non mi ha neanche picchiata quindi mi vuole bene… facciamo la pace con un paio di strusciatine e dimentichiamoci dell’accaduto.

E invece no, lei continua a raccontarlo in giro, come se fosse poi questa gran cosa. Glielo ho miagolato che non ho fatto apposta!

E l’altroieri poi? Per punizione cosa ha fatto? Mi ha ingattolata e portata dal veterinario.

gatta-nel-trasportino

Vaccinazioni annuali, dice lei, pfui. Come se non lo sapessi che si trattava di un patetico tentativo di farmela pagare per il danno combinato.

E così, per dispetto, anche dal vet gliene ho combinata un’altra. L’ho graffiata, ma non ne avevo intenzione, solo che volevo rifugiarmi in braccio a lei perché quell’uomo cattivo ha cercato di farmi due volte una puntura molto dolorosa nella zampa, e mi ha anche rasata col rasoio che a me non piace, e quando mi ha fatto male, io volevo solo correre in braccio all’umana e farmi portare via…

Mi sono molto dispiaciuta di averla graffiata, ma mi sono spaventata. E poi non avevo bisogno di un prelievo di sangue per fare degli stupidi test..sono una gattina sana io! E nel mio albero gattologico ci sono il fior fiore di emeriti gatti di strada, sconosciuti ma eroici! Come si permette di farsi venire il dubbio che io abbia qualche strana malattia felina..sono sanissima. Il mio pelo è folto e lucido, mangio a quattro palmenti (tranne quando mi da le scatolette che non mi piacciono, e a parte la piccola defaillance di quei giorni in cui facevo fatica a usare la lettiera, sono sanissima anche da quel punto di vista!

Prendo le vitamine nelle pappe senza dire niente, e il Remover per il pelo, e mi faccio spazzolare quando vuole lei (anzi le faccio anche le fusa perché mi piace), ho fatto la vaccinazione senza dire nemmeno “Mao”.. non c’era bisogno di un prelievo, poteva chiedermelo e glielo avrei miagolato!

Per fortuna che  poi ha capito e rinunciato, e così ce ne siamo tornate a casa, dove mi ha rimpinzato di crocchi buoni e di dolcetti, e fatto tante coccole.

Certo io facevo l’offesa per farla sentire in colpa…

Gattabigia-offesa

Però sapete che vi dico? Che io ho già dimenticato tutto… ma forse è meglio che per qualche giorno me ne sto buona buona a dormicchiare, come una gattina brava… non si sa mai.

Muffin-combinaguai

Come costruire un gioco per gatti a costo zero

Vi siete mai chiesti, umani, come fare felici il vostro gatto?

Di tante  cose che posso dire della mia umana, una è che sta sempre molto attenta a quello che mi piace, sulle pappe e sui giochini, e a tenermi sempre allegra e in movimento, e non farmi annoiare mai.

gatta-che-sorride.jpg

A volte è anche una spendacciona, che di certo non lesina sulla qualità delle pappe (intransigente su questo punto!) né sul regalarmi qualche giochino che vede nei negozi dove va a comprarmi le pappe.

I miei giochini preferiti, però, sono sempre quelli che mi costruisce lei!

Questo all’inizio della nostra convivenza la faceva restare un po’ male, detto fra noi: arrivava a casa con qualche costoso peluche imbottito di erba gatta, che io a malapena guardavo, per poi mettermi a giocare con gli scontrini del suo acquisto appallottolati e gettati via. Gli umani a volte non capiscono, che a noi a-mici piacciono le cose semplici.

Pezzi di carta e carta stagnola accartocciati (purchè facciano rumore!), scatole di cartone incustodite, palline colorate (purchè leggere e salterine, che non puzzino troppo di gomma, e che si possano portare in bocca in giro per la casa! La mia passione…), le mollette del bucato (se togliete la molla e ci date i due pezzi separati è meglio.. siamo bravissimi a incastrarli sotto ai mobili!), nastri di raso (purchè molto larghi, in modo che non possiamo mangiarli! Fate attenzione a nastri e fili… e se non sapete perché leggete qua! NE va della nostra vita!!), e in generale qualsiasi cosa che possa essere rincorsa con gran fracasso in giro per la casa ci fa impazzire di gioia e ci tiene occupati per minuti e ore intere.

Per questo motivo alla fine la mia umana si è rassegnata, ed a cominciato invece ad ingegnarsi per trovare fra le cose di uso quotidiano, e le cose che scarta o butta via, pezzi e componenti che possano andare a comporre dei nuovi giochi per me. Ne ho una scatola piena!

gioco-intelligenza-per-gatti-faiddate

Anzi più di una…

Somma felicità, ad esempio, quando mi lancia il tappo di una bottiglia appena finita (del resto è una passione anche del cane di casa, prendere le bottiglie e morderle fino a che non riesce a svitare il tappo.. sarà la genetica), o una molletta che si è rotta, o quando mi lascia la scatoletta vuota dei miei dolcetti per giocarci (profuma ancora di buono e io ci passo le ore a cullarla fra le zampe!).

Ho smembrato pacchetti di fazzoletti di carta come non fosse nulla (ma fate attenzione, se avete gatti che invece la carta la mangiano, o la plastica.. non ci fa tanto bene), ho ereditato un pupazzetto di una gattina strana con un vestitino a fiori, in plastica dura che rimbalza una meraviglia. Ho la passione per i rotolini di plastica che ci sono all’interno dei rotoli di sacchetti per la nostra pupù, avete presente? Di quelli quando andremo via da questa casa, ne troveranno mucchi sotto ai mobili!

Mi piacciono anche la nuova fontanella dell’acqua (soprattutto giocarci di notte e svegliare l’umana :P) e le sue lanterne giapponesi colorate… di questo lei non è molto contenta).

E poi c’è il giochino che mi ha costruito con uno di quei profumatori in gel che vanno nel frigo (gli ovetti, ma quando il gel si è tutto seccato e può essere tolto!) e un nastro rosso con il campanellino (sospetto che provenga da quel coniglio di cioccolato che non si è più visto in giro per casa dopo pasqua…). Mi ci diverto un sacco perché il campanello si muove dentro!

giochino-per-gatti-faiddate

E infine, il sommo gioco, che mi ha costruito oggi, ispirandosi a certi giochi che le vedo sempre guardare sul sito dove mi compra le pappe. Sapete quelli con i buchi e le palline colorate che ci girano dentro? Quelli.

Un giorno non so cosa le è preso, forse ha fatto il collegamento: scatola coi buchi – gioco intelligente.. non lo so. Fattostà che ha preso la scatola-base che tiene il pacco da 6 di quelle cose che beve lei con la cannuccia (che è di cartone, che io adoro!) e ci ha buttato dentro un paio di tappi e una pallina. Scuotendoli, ha attirato subito il mio interesse e …il resto è storia.

gioco-per-gatti-fatto-in-casa

Convincete anche i vostri umani a costruirvi un gioco così, vedrete che lotte pazze per far saltare fuori i tappi!

ps. se volete vedermi in azione… cliccate il video sulla mia paginetta Facebook!

https://www.facebook.com/photo.php?v=611930152191953&set=vb.446421402076163&type=2&theater

tutti pronti?? si parte!

caspita quasi mi dimenticavo la mia scatola di giochi!! Anche io sto facendo le valige per andare in villeggiatura in campagna… spazzola c’è, le crocchine rifornite, anche le pappe, ma mi stavo dimenticando i miei giochini! I tappi di plastica e le mie mollette rotte… come faccio senza??

tutti pronti?? si parte!.

viatutti pronti?? si parte!.

il miglior amico del gatto

Questa galleria contiene 7 immagini.

cioè, si sa: il migliore amico del gatto – anzi della gattabigia (dopo la ciotola dei croccantini e il letto dove stendersi)…è il suo giochino nuovo! Arrivato fresco fresco in casa (regalato da un carissimo amico- fan sfegatato di me medesima, la Gattabigia), e già giocato con gran soddisfazione: ..e coccolato, coccolatissimo… E la mia amata, … Continua a leggere

Ti lovvo scatolo…. reload

Questa galleria contiene 7 immagini.

Lo scatolo originale, quello del primo post, ormai è morto e defunto. Sfondato, gratato fatto a pezzi, funerale con tutti gli onori. E già dimenticato. Sostituito da un altro scatolo… anzi tre. Come potete notare dalla foto: 1 scatolo “da villeggiatura” e 1 o 2 per “lo svago”.. che contengono tutti i giochini cui mi diletto … Continua a leggere