Casa dolce casa

Finalmente domani torniamo a casa.
Casa. Quella vera.
Casa.
Non questo posto dove sono costretta a stare sola per parte della giornata (quando la mia padroncina – e gli altri due simpatici umani – non vengono a giocare con me, pulire la mia cassettina -xche sanno che ci tengo alla pulizia- darmi da mangiare, giocare con me dinuovo, farmi le coccole… Insomma). Questo posto dove devo dormire sola nella mia cuccia o sul divano o sulle sedie imbottite o davanti al camino acceso, proprio non mi piace. E’ troppo grande, dispersiva.. Non e’ la mia casa.
Casa.
Quella dove ho la mia cuccia, i miei giochi, la mia pappa, e la mia padroncina a scaldarmi quando mi viene freddo.
E’ solo per questo motivo che le permetto di dormire nel letto: per trovarlo già caldo quando arrivo io, e perché sia più vicina quando ho fame e voglio mangiare.

Altrimenti L’avrei già uccisa nel sonno.

20121117-212258.jpg

Annunci